Mercoledì, 12 novembre 2014

  •  
  • 504
  • 1
  • 2
  • Italian 
Nov 12, 2014 20:37
Mercoledì, 12 novembre 2014

Non lavoro oggi, domani o venerdì questa settimana. Non è una festa, ma quest'anno non abbiamo viaggiato in Canada, e quindi ho un po' ancora giorni liberi. In mattinata ho suonato mio violoncello per un'ora. Mi sono esercitato della musica di Natale e ho lavorato su -- cos'altro? -- Bach. Nel pomeriggio sono andato in palestra.

Prima quest'anno ho letto un libro da Takeda Kazuhiro su la vita giapponese durante gli anni prima della guerra seconda mondiale. Adesso l'ho letto di nuovo un po' di pagine per studiare più intensamente il vocabolario.

Sa la storia di Abe Sada? C'è una giapponese, che fu nata nel 1905. La sua famiglia fu ricca, ma scappò di casa e diventa una prostituta. Ebbe una relazione con il proprietario di un cafè, poi lo ucciso (accidentalmente o no? Nessuno lo sa). Però la cosa bizzarra, c'è che tagliò il suo ... pene, (!) poi portava con lei ovunque che andava, come un ciondolo portafortuna. Mamma mia!

Lei fu molto bella e misteriosa. Quando fu stata arrestata, diventò immediatamente una celebrità. Ricevé migliaia di lettere di ammiratori e proposte di matrimonio. I giornali parlavano della storia e del processo per dei mesi. (Come O.J. Simpson!) E' stata colpevole. Nel prigione fu ben educato e dopo la liberatoria vivrà su un nome assunto. Nessuno sa quando morirà o dove. Molto libri erano scritto e molto film fatto nel Giappone su la sua vita. Per qualche motivo la storia di una bella donna che mutila la sua amante è affascinante. Quanto a me ... non voglia avere un'esperienza simile ... :0

http://www.shizuoka-sbm.co.jp/blog/wp-content/uploads/2013/06/110903-06woman.png