Le Lingue dell'Amore (Quarta parte)

  •  
  • 296
  • 3
  • 1
  • Italian 
Nov 28, 2017 08:06
I donni

Il dottore Chaman garantisce che attraverso il tempo e nelle diverse culture i doni sono stati usati come un strumento per comuniicare dell'amore. Le persone per cui ottenere e dei doni è sinonimo dell'amore, non stanno facendo atenzione nel prezzo dei doni ma nel fatto che la gente li hanno pesso in considerazione, che li hanno dedicato del tempo per prendere un dono per farli sapere quanto sono amati.


Atti di servizio

La gente la cui lingua principale dell'amore sono gli atti di servizio, vogliono atti in pro di loro, quegli atti non richiedeno necesariamente di cose molto grandi, piuttosto sono gli atti piccoli e costanti quegli che valgono di più.

Tocco fisico

Si tratta di dimostrare con abbracci, baci, carezze, massaggi, dandogli la mano a la tua coppia in pubblico, guardare dei film coccolati opure sdraiarsi l'uno nel'altro. Prendete in considerazione che queli per cui il tocco fisico è priorità, hanno bisogno della vicinanza piuttosto che delle parole, tempo o i doni. Metto in evidenza che si tratta d'amore espresso fisicamente, non si trata di desiderio sessuale il cui ci prende al gioco fisico per alla fine arrivare alla relazione intima.
Regalos

El doctor Chapman asegura que a través del tiempo y en las diferentes culturas se han utilizado a los regalos como un factor común para comunicar amor. Las personas para quienes ser amados es recibir regalos, no están fijándose en el precio de los mismos, lo realmente importante es que les tienen presentes y con algo material se los hacen saber.

Actos de Servicio

Para las personas cuyo lenguaje primario del amor sea el de actos de servicio, el amor se demuestra con acciones en favor de ellas, dichas acciones no necesariamente requieren ser algo fuera de lo común, es más, valen mucho más una serie de actos de servicio “pequeños y constantes” que uno “grande y único”.

Toque Físico

Se trata de demostrar amor con abrazos, besos, caricias, masajes, darle la mano a la pareja en público, ver juntos una peli abrazados o recostarse el uno en el otro. Toma en cuenta que para quien el contacto físico es prioritario, la cercanía es importante, más que con palabras, con tiempo, con regalos o con servicio, con afecto emocional expresado por el toque físico. Recalco de nuevo que se trata de amor externado físicamente, no deseo sexual que nos lleva a jugueteo físico para llegar a la relación íntima.

https://www.huffingtonpost.com/christopher-barquero/lenguajes-del-amor_b_2669496.html